Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Festa degli alberi 21 novembre - radici
Festa degli alberi 21 novembre
Crescono inesorabilmente

di Anthony Huxley


Ciò che fa sempre impressione è l'inesorabilità della crescita delle piante. Non c'è quasi nulla - salvo una roccia massiccia - dove una radice a tutto decisa non riesca a penetrare, e se appena esiste una sottile fenditura le radici non tarderanno a intrufolarvisi, come sanno molti padroni di casa che hanno piantato ad esempio pioppi troppo vicini alle
fondamenta dell'edificio. Le fessure delle condutture dell'acqua e delle fognature vengono identificate con altrettanta celerità, e le tubature si ingorgano presto di una massa di finissimi peli radicali assorbenti. Con il passare degli anni la crescita di una radice nella fenditura di una roccia può riuscire a spaccare un grosso masso da un capo all'altro, o a sollevarlo: si ricorda il caso di un larice alpino che, nel corso di alcuni decenni, aveva spaccato un macigno di schisto sollevandone di 30 cm la parte superiore, di peso calcolato sui 1400 kg.
Anche i germogli talvolta riescono a penetrare in sostanze all'apparen- za impervie. Ho registrato esempi di narcisi spuntati attraverso 8 cm di bitume e fioriti perfettamente, e di virgulti forniti di radicole succhianti di rosa muschiata, che si sono fatti vivi su una carrozzabile attraverso 20 cm di un fondo di detriti coperto da un manto di ghiaia e bitume.
All'altro estremo del regno vegetale si trovano i casi di spore di alghe marine unicellulari che sono germogliate sotto lo strato di vernice degli scafi delle navi, l 'hanno attraversato provocandovi fenditure ed esponendo
il metallo delle lamiere alla corrosione.

Commenti

Potrebbero interessarti