Login

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poesia di N. Venieri
La mietitura

Già si mieteva, e già la trebbiatrice,
appiattata fra i meli alla pianura,
martellava con l'eco la pendice,
ed era il polso della mietitura.
Gianni sognava l'aia, i miti buoi,
l'aspro tribbio che stritola i mannelli
è scivola e trabalza; e a sera, poi,
la loppa al vento e in cumulo i granelli.

Commenti

Potrebbero interessarti