Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poesia di Vincenzo Fiaschitello
Sulle colline d'oro


Quando si fa sera,
ho pieni gli occhi d'immagini
del passato, d'una infanzia
che il passo non vuol cedere,
del rotolare di giorni di dolce lontananza,
di antiche ombre aggrumate in vivida speranza.
"Hai denti,
hai occhi splendenti
- scriveva versi una bimba di quinta elementare
a me tirocinante delle magistrali -
ti porterò sulle colline d'oro
dove il gallo canta a tutte l'ore
e la bionda volpe è sua fedele amica.
Là pronto sarai un giorno all'ultima partenza!"
Oh, Minou Drouet, l'ultima partenza!
Allora non potevo nemmeno immaginarla,
o forse sì, era un sogno,
il sogno dell'umano cuore
che resta e insieme vuol volare,
che sa di amare
e null'altro chiede!