Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poesia di Vincenzo Fiaschitello
Residui pezzi

Pare che siamo figli
di quel buon figlio di Troia,
che, esule e fuggitivo, veleggiò
a lungo sulle nostrane coste,
finché sistemazione trovò
dalle nostre parti.
Così recitano leggenda e storia
fino alla noia. Io però preferisco
credere, perché non muoia
d'errata nostalgia per l'antico
nobile mondo, d'essere figlio
di umile donna di terra di Sicilia,
che non sfuggì indenne all'arabo assalto.
Dunque, pur se non figlio di troia,
meno di niente, oscuro caso,
lampo di un mattino, ombra
di un sentiero che portava al bizantino
monastero.
Ora capisco meglio, se ancora persistono,
residui pezzi di assurde pretese,
di utopie, di ambizioni e smanie,
misere compagne di una vita!

Potrebbero interessarti