Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

spiaggia
Poesia di Vincenzo Fiaschitello
Una rosa d'argilla

Toglietemi tutto,
i mari di Sicilia,
i monti d'Abruzzo,
i ricordi d'infanzia,
che resta di saldo?
Una rosa d'argilla
di pura fantasia,
una carruba vera,
camolata,
nel cassetto serrata,
senza luce e senza aria.
Felici solo i miei versi,
che come stormi di uccelli,
le guglie delle chiese
e i campanili lambiscono,
incontro al cielo volano
a inseguire il sole d'occidente.
E lungamente
l'onda dell'addio mi lanciano.