Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poesia di Vincenzo Fiaschitello
Silenzioso amore

Quando il canto delle cicale segnalava
l'arsura della terra tarlando il profondo
silenzio della campagna, tu un poco
riposavi dalla lunga fatica e di lontano
guardavi quel sorriso di ragazza
che tra le bianche lenzuola stese
al sole si aggirava cantando ed emergeva
saltellando tra l'uno e l'altro.
Poi, vestito dal vento del sud,partisti
per la guerra senza ritorno sul fronte del Carso.
Sparso il tuo sangue contro ignota gente
in un notte di stelle limpida. Pensavi
all'ombra di quella ragazza tra il candore
e il profumo dei panni appena lavati,
al suo sorriso mai diventato tuo,
al tuo silenzioso amore.
Piangevi per l'appassito odore
della panca che portava il suo corredo.