Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poesia di Vincenzo Fiaschitello
Sera in città


Sera, pullulare di gente tra le strade
illuminate a giorno di questa città;
uomini come formiche che si sfiorano
pensando ad altro,che non amano più
ritrovarsi se non per sorrisi e respiri marginali.
Sembrano finti, usciti da un quadro, dipinti
di fresco: alti bassi robusti con barba
e senza barba, magri e grassi, docili
e prepotenti, ma anche cosce pienotte
e disossate di femmine al bar sedute,
con gli ombelichi sorridenti alla dolce
estiva brezza, avvolte in nuvole di fumo.
Nebbie di sogni entro cui si muovono
ai piedi della statua di Giordano Bruno
giovani e adolescenti, che hanno
omeriche risate e mandano canti
di luce soffiata negli occhi spessi di noia.
In un angolo un ragazzo, solo, l'immensa
luna guarda incantato, sospeso il fiato!