Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Sampieri
Poesia di Vincenzo Fiaschitello
Sampieri

Finiva la vigna
sulle azzurre acque del mare
e l'onda della risacca
bagnava i grappoli d'uva.
L'estate fumava
nel cielo nell'ora della controra,
fantasmi creando
per la notte piena di stelle.
Al mattino strepitava la luce,
dopo la disfatta della luna,
e correndo tra i filari
tu calcavi orme sulla sabbia
subito inghiottite dall'acqua,
come i sogni che al risveglio
scompaiono nel nulla.
Non c'è più niente a Sampieri
uguale a ieri.
Non c'è nemmeno quel nome
di fanciulla che mi soffiavi
all'orecchio e mi copriva
di rosso le gote!