Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Agliastrello
Poesia di Vincenzo Fiaschitello
Noto

Ogni giorno dell'anno,
ora la città è in festa.
Gente che va, gente che viene.
Hanno preso le nostre vie,
le nostre pietre, il nostro
cielo e il nostro mare.
Trovo tutto dolorosamente
indurito, squartato, fatto
a pezzi, messo all'asta.
anche l'aria, l'amicizia
e il sentimento.
Che dire delle nostre case
messe a nuovo, tolti il muschio
e le erbacce che avvolgevano
i muri? E le nostre piazze,
rivoltate, rivestite di nuovo look,
per metterli alla finestra di Booking?
E le nostre chiese e i palazzi?
Persino l'Agliastrello
ha perso l'odore dei peperoni
alla brace e si è fatto bello!
Fate un brindisi alla città, scoperta
dal turismo, pregate il santo
protettore che la salvi dalla massa
che senz'anima gode e passa!