Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

libro Lady Chatterley
Poesia di Vincenzo Fiaschitello 

Lady Chatterley

Agli occhi di lei era irreale
che ogni necessità di cucina
si potesse soddisfare in cantina,
più che al supermercato.
Diceva: "Scendi giù e trovi
le cipolle, scendi giù e prendi
le uova, i pomodori, le patate,
l'olio, il vino".
Tutto bello, tutto verde
per i campi, se non fosse stato
per alcuni particolari che la
indignavano. Offendeva la campagna
tanta ferraglia, abbandonata ovunque,
corrosa dalla ruggine:
erpici, trattori, falciatrici, trebbie,
motozappe, lame... E poi la biscia
lunga che si allunga al sole
di primavera tra l'erba umida!
Meglio in città al Bar dello Snack
a sorseggiare con le amiche
un rosso aperitivo con le olive.
Solo dinanzi alla casa della Valle
di Comino che ospitò Lawrence
si commuove, si accende una sigaretta
e dice: "Mi sarebbe piaciuto
se lo scritttore inglese mi avesse scelta
protagonista di un suo romanzo,
come Lady Chatterley!"