Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Poesia di Vincenzo Fiaschitello
La poesia


A me basta discutere con la mia
anima per non stare solo,
addentrarmi nella foresta della memoria,
evocare la radiosa gioia di istanti
suggellati dalla sete d'infinito
e le cose dette che non possono
morire perché simili a mele
rosse e profumate appese
ancora all'albero della vita.
Tu mi dici che è bello
che altri conoscano il poeta
e comprino il libro dovunque
la gente corra tra le vie della città.
Non scendo a patti con chi
mi offre di portare il libro pure
sul banco del prosciutto e degli ortaggi.
E' poco il mio vino ma spero
buono e generoso come quello
del bravo contadino che lo fa
per sé e per i pochi amici diletti
e non lo vende.

Commenti

Potrebbero interessarti