Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

figlia di Giairo
Poesia di Vincenzo Fiaschitello  
La figlia di Giairo

Quando muore un corpo giovane,
un bambino, una ragazza,
io mi figuro che l'anima se ne fugga
come da un buco sulla pelle.
Basterebbe chiudere prontamente
quel buco?....Fare degli impacchi?
Pregare l'anima che se ne stia dentro
tranquilla ancora per un po' di anni?
Che se poi è già riuscita a fuggire,
noi uomini non sappiamo più
come richiamare quella sorta
di aria vaporosa che lascia la carne
per sempre inerte.
C'è soltanto il miracolo!
Ricordate la figlia di Giairo?
Quando giunge il Maestro alla casa
di Giairo, la ragazza è già morta,
la sua anima ha lasciato il corpo.
Solo a Gesù ubbidisce: Egli
la richiama, la fa rientrare nel corpo
e fa rivivere la figlia del capo
della Sinagoga.
Quali parole misteriose avrà detto
Gesù per convincerla a tornare,
sebbene fosse già lontana?