Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poesia di Vincenzo Fiaschitello 
La barca

Se ne sta legata a un palo

disfatto, conficcato nella sabbia

del piccolo porto,

disfatta anch'essa, la barca,

rischiarata dalla luce

del crepuscolo mattutino.

Il vento, affilato rasoio

sulla pelle dei nostri volti,

piega speranze già decimate,

scolorisce immagini di un mondo

avvolto nel mistero

che come un'onda del mare

avanza e si ritira nella inquieta mente.

Forse ricerchiamo i nostri ricordi

come ombre di chi conoscemmo

senza averli mai visti, come volti

che respirano tuttora nei sogni.

Forse siamo soltanto aura passeggera

che spira sul mare del mondo.