Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

vecchia
Poesia di Vincenzo Fiaschitello  
L'antica razza di mio padre

Una sola è rimasta dell'antica
razza di mio padre con lo stesso
nome, con lo stesso sguardo ironico
sul mondo, prenotata a durare fino
al secolo e anche più.
Erano tanti, in buon numero,
un tempo! Ora il lichene li copre tutti,
nella terra muti, incagliati in nodose
radici, non più vene recanti linfa
al cavernoso tronco.
Com'eri forte, allora, quando
per lunghi mesi mi ospitasti nella tua
casa, dove scrivevo i primi versi
giovanili, dove mi domandavo
ogni giorno quale oggetto di lezione
offrire a quella dolorosa umanità
che chiusa in carcere aspettava da me
un soffio di vita odorosa di libertà.
Zia, sei l'ultima rimasta della nostra antica razza!