Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poesia di Vincenzo Fiaschitello 
Il vento del tempo 

Il vento del tempo

che ha spezzato le cime

dei cipressi, che ha mutato

in polvere ossa e pietre...

cancellato...sbrindellato...

spento furori e frastuoni,

ha lasciato senza ruggine

la freccia della giovinezza

che solca il cielo dell'amore.

Pure, se i ricordi non li nutri

marciscono come le foglie

cadute dagli alberi.

Complici di sogni, di speranze,

di silenzi, ti aiutano a non restare

nel passato o nella solitudine,

a cercare fraternità, a districarti

tra ragione e follia, a non vacillare

quando ti sembra che il mondo

ti crolli addosso, quando vedi 

che l'ombra avanza fino

a chiuderti nei suoi recessi.

Leggi le più belle Poesie di Vincenzo Fiaschitello

Commenti

Potrebbero interessarti