Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poesia di Vincenzo Fiaschitello
I poeti re della parola

Han cantato i poeti
quali re della parola
della vita le dolci cose,
tante,non tutte rose
le illusioni i ricordi
soavi e chiari
le bianche vanità
l'amor profondo
il dolore e la menzogna
la vecchiezza l'intero mondo
e quel che sempre è stato
e ugual sarà.
Così nella lontana sera
il nonno favellava
vicino a me bambino
per dirmi dell'amata poesia.
La sua voce sapeva
di struggente nostalgia
per il giorno che rapido fuggiva
senza certezza viva
senza pianto per le care
lontananze e ombre.