Login

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poesia di Vincenzo Fiaschitello 
Furono sere

Furono sere senza clamori

né furori,

furono sere dimentiche

di nere paure

che sembrava sorgessero

dall'acque scure

dell'Averno. Intense letture

speranze rare

diffuse nell'aria rarefatta

sopra la pista

di una terra mista al sonno

profondissimo

di sepolte ere nel tempo

grigio di cenere.

 Leggi le più belle Poesie di Vincenzo Fiaschitello

Commenti

Potrebbero interessarti