Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poesia di Vincenzo Fiaschitello
Felicità del Natale

Un suono si effonde nell'aria
e tu, chiuso infine al frastuono
del giorno, cogli lo spirito,
l'immaterialità di cui è pieno
l'intero universo.
Stupisce la luna nel suo brillìo
notturno: nel monastero
qualcuno veglia e, il sonno
scacciando, recita il salmo
invitatorio con la sua antifona
prima delle Lodi Mattutine.
L'aurora giunge a portare
per mano la felicità. Si allontana
il tempo del deserto. Al cielo sale
il gloria dell'angelus Domini
da una sperduta grotta. E' Natale!
La morte può aspettare, rotta
è la sua via.