Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

viola
Poesia di Vincenzo Fiaschitello 

Febbraio

Febbraio,
corto lo dici
ma forse di giorni
non di pene che a piene
mani a destra e a manca spande.
Breve non è di sicuro
di luce, perché si sa che il sole
se la ride di più verso sera all'orizzonte,
né povero è di semi che il vento
ovunque va a piantare,
a preparare gemme da far fiorire
sui rami secchi d'inverno.
Febbraio dei miracoli che traccia l'aria
dei primi profumi dell'attesa primavera,
ma poi all'improvviso, li risucchia nel grigiore
di una palla nebbiosa bucata da un raggio
aguzzo di sole, intorno a mezzogiorno.
Sorride Febbraio:
- Chi dice che non la so lunga? -

Potrebbero interessarti