Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

bosco notte
Poesia di Vincenzo Fiaschitello 

Di notte, nel bosco

L'oscurità della notte avvolge
il tempo, che come un fiume
si srotola all'orizzonte ancora chiaro.
Qui non ci sono suoni dallo spazio,
ma lievi passi che l'erba piegano
in silenzio senza lamento alcuno.
Nell'incavo della corteccia di un acero,
lo scoiattolo ha nascosto la sua coda,
deliziosa culla calda per piccoli solitari
coleotteri, che a ogni sobbalzo
si rotolano giù e di nuovo scalano,
finché la notte dorme.
Ai piedi dell'albero fa silenzio un fiore
ancora sveglio, ode il rantolo di un tuono
in lontananza, si illumina di un rosa acceso
al balenìo di un lampo improvviso. Ora
si accuccia sul compagno, forse ha paura
del vento e della pioggia.
Vive sono le ombre, pronte a strappare
gridi dalla gola degli uccelli che del buio
fanno il miglior tempo della loro vita.

Se vuoi leggere la Biografia di Vincenzo Fiaschitello

Potrebbero interessarti