Login

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poesia di Vincenzo Fiaschitello  
Cede il pensiero, a sera 

Cede il pensiero, a sera,

sotto il peso del silenzio

che vincola la tua anima.

Ancora un po' e l'inverno finirà,

i prati avranno papaveri

e tappeti di margherite;

ancora un po' e tu verrai,

ma non vorrei che fosse tardi!

Già la pena cresce come luna,

sera dopo sera, lacrima dopo lacrima,

e il mondo brucia, la folla impazza

e si aggroviglia come umide serpi.

Respiri un'aria di cielo vuoto di stelle,

di un cielo lontano nella sua quiete.

Leggi le più belle Poesie di Vincenzo Fiaschitello

Commenti

Potrebbero interessarti