Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

vento inverno
Poesia di Vincenzo Fiaschitello 
Ascolta, il vento stasera

Ascolta, il vento stasera
mugghia come toro
in attesa della sospirata
compagna.
I miei mari di Sicilia,
un nume sommuove,
mari che amai d'amaro amore.
A loro sempre mi conduce
memoria antica di suoni,
di luce e di voce amica.
Quel sogno di dirvi addio
mi fremeva dentro,
chi lo cambiò in realtà,
cucì per me altra camicia
ancora più stretta e nessuna
terra fu mai vasta per un cuore
indomabile che al chiarore
dei mattini preferiva l'opaca
luce delle sere.