Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

via scala
Poesia di Vincenzo Fiaschitello  
Anima vestita di nulla

Che l'amore sia finito
morbido sulla lontana luna,
che il patire a lungo sia rimasto
col sapore di una amara festa
e l'odore di un fuoco spento,
è certo!
Toglietegli il verde dei prati,
toglietegli il profumo di zagara,
toglietegli il pane fragrante,
lasciategli l'istante della morte santa.
Ha sete di eternità la sua anima
e batte sulla sabbia e sveglia
il mare come il vento d'autunno.
E' una vela che scivola all'orizzonte
verso la luce dell'ultimo addio:
anima vestita di nulla!