Login

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poesia di Vincenzo Fiaschitello
Metamorfosi

Lente scorrono le acque del fiume

lungo gli argini, brucano l'erba,

carezzano tronchi d'alberi cresciuti

audacemente troppo vicino al greto,

serpeggiano nell'ampia distesa

della pianura, catturate qui e là

da fossi e canali.

Cosa non c'è al mondo che sia

perfetta se non nella morte!

Ogni cosa germinata da un nulla

corre come torrente in piena verso

un molteplice infinito, ha per missione

un fulgore di creatività che si moltiplica

in lampi sempre più abbaglianti.

Là, il mistero della vita si diversifica

continuamente pur se non avremo memoria.

Il vento della individualità sferza

il nostro orgoglio, ma solo perdendoci

entro la metamorfosi di ogni cosa

la nostra morte sarà nuova vita.

 Leggi le più belle Poesie di Vincenzo Fiaschitello

Commenti

Potrebbero interessarti