Login

Poesia di Vincenzo Fiaschitello La vespa
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 
Pin It

Poesia di Vincenzo Fiaschitello
La vespa

Bella e irraggiungibile!

L'ammiravo ogni giorno di più.

Quell'estate degli anni cinquanta

del secolo scorso -prendila,

prova a guidarla - mi disse

il mio generoso amico adolescente

di me più fortunato.

-Ma io guido appena la bici!

Insistette.

Filai dritto. Quella luccicante Vespa

ronzava ronzava. Oh, come ronzava!

E anche se le mie gambe erano

immobili, correva correva!

Finì che si fermò in malo modo

per lei e per me.

Avevo ancora il braccio al collo

quando dopo qualche giorno

la incontrai: bella, più di prima...

E già mi aveva perdonato!

Leggi le più belle Poesie di Vincenzo Fiaschitello

Pin It

Commenti

Potrebbero interessarti