Login

Poesia di Vincenzo Fiaschitello La mia città
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poesia di Vincenzo Fiaschitello
La mia città

La mia città di un tempo,

distesa tra colle e piano,

mi ha preso per mano

lungo il dedalo delle sue vie.

Salendo e discendendo le sue scale,

mi propone antichi sorrisi

e richiami di suoni e di voci.

Che divampante assedio di volti,

di corse, di strida!

Tutto il cuore sta lì, tra le pietre

barocche visitate dal vento

del sud, tra i canti dei carrettieri

che velavano il primo freddo

delle palpitanti albe d'autunno.

L'aria trasparente rigenerava

la vita futura che già ripiegava,

addensandosi in passato.

Leggi le più belle Poesie di Vincenzo Fiaschitello

Commenti

Potrebbero interessarti