Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poesia di Vincenzo Fiaschitello
La fusione degli orizzonti

Sempre ha bruciato il tempo
nello stesso spazio, dura terra
o roccia, quel che al futuro
appartiene e quel che è già stato.
Parva, pulchra reliquia di un sogno
immaginoso e carezzevole.
Al punto in cui accade la fusione
degli orizzonti dell'infinito universo,
si sgrava il mondo del permanente
assedio che il tempo sin dall'inizio
inflisse all'essere, continuamente
mutandolo in non essere.
Voi che in fila indiana, innumerevoli
ombre, procedete senza nemmeno
guardarci nel vostro eterno cammino,
dissigillate il segreto dell'universo
e dite come miliardi di anni e miliardi
sono richiamati al perpetuo presente,
al divenire, all'amore, al fragore della vita,
da un unico occhio lucido e potente.

Potrebbero interessarti