Login

https://www.poesie.reportonline.it/poesie-di-vincenzo-fiaschitello/in-chiesa
Accedi
  • Registrati
  • /lost-user-name.htmlNome utente dimenticato?/password-dimenticata.htmlPassword dimenticata?aHR0cHM6Ly93d3cucG9lc2llLnJlcG9ydG9ubGluZS5pdC9wb2VzaWUtZGktdmluY2Vuem8tZmlhc2NoaXRlbGxvL2luLWNoaWVzYQ==
    it-IT
    Poesia di Vincenzo Fiaschitello In chiesa
    Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
     

    Poesia di Vincenzo Fiaschitello
    In chiesa

    Sotto la navata del tempio

    non più nella notte ardono ceri

    e nel cuore del Signore

    ogni umile voce

    di miserere s'è chiusa.

    Assopiti sembrano i volti

    dei santi che alla luce del giorno

    con infinita pazienza

    hanno udito voti e speranze,

    assentendo ogni volta con gli occhi

    e con il sorriso alla madre,

    al bimbo dal viso puro,

    all'operaio che lavoro non ha,

    al malato che soffre e chiede grazia.

    Leggi le più belle Poesie di Vincenzo Fiaschitello

    Commenti

    Potrebbero interessarti