Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poesia di Vincenzo Fiaschitello
Il vuoto colmo

Nel vuoto che sempre vogliamo
incredibilmente colmo,
come per i mali il mitico vaso
di Pandora, mettiamo di tutto:
i fatti sani e disfatti, i pensieri
veri e falsi e pure i desideri.
E per non sembrare poveri,
mettiamo anche le dentiere
d'oro fino.
Miseri noi che abbiamo bisogno
di riporvi persino le briciole
d'onore che forse ancora
in tasca ci troviamo, lustrini,
lampi di luce sprecata.
Che più ci resta,
se non quel poco che chiamiamo
"senectus", antico morbo,
appena desta per gli ultimi lenti
passi di lumaca.
Resta pure di pregare i tuoi lari
che qualcuno non accenda i fari
di una condanna che estirpi
la tua dignità.

Potrebbero interessarti