Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Poesia di Vincenzo Fiaschitello
Al bimbo non ancora nato

Piccolo essere che nel grembo
fai il primo tirocinio della vita,
tu muovi le tue dita,
tu segui il ritmo del cuore
e ascolti musica,
gusti cibi e pace, vedi barlumi di luce,
le amiche voci riconosci,
senti e condividi le emozioni.
Attendi del distacco il grande evento.
Nulla ancora sai del vento,
nulla dell'azzurro del mare e del cielo,
del sole e delle stelle.
Solo più tardi saprai dell'autunno
e delle gialle foglie,
dello schianto di betulle e roverelle,
della vita che fugge a scaglie a scaglie,
dei poeti che hanno versi guizzanti
all'orizzonte come rondini
che partono per altri lidi.
Ma forse anche questo tu sai già
e indietro non tiri il tuo vagito
e i tuoi occhi del futuro gravidi!
Così vai incontro all'ignoto
della vita, oltre i sicuri confini
del ventre di tua madre, irrorato
di una scintilla di gioia che quale
stella ti guida nel difficile viaggio
dell'esserci, pur come umile migrante.

Alle gestanti