Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poesia di Vincenzo Fiaschitello
E' tempo di pensione

Adesso che è tempo di pensione
e tutte le ore sono a mia disposizione,
mi sento il cuore come chiuso
in una prigione.
Mi manca il soffio della libertà
e stranamente soffro di povertà di tempo.
Mi duole il dente del giudizio.
So per certo che a dismisura
s'è ampliato il senso dell'osservazione,
ma non m'attrae più la corsa d'avventura.
Riconosco da lontano
la coppia di tortore che sulle fronde dell'ulivo
si posa a sognare drupe e amore.
Viene in giardino a becchettare
il merlo nero e scaccia via ogni passero
e lo incalza. Poi la luce della sera
agguanta il mio pensiero,
lo impasta, ne fa una mistura
di tenera dolcezza e nostalgia.