Poesia di Vincenzo Fiaschitello Dietro il ricordo delle vostre voci
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poesia di Vincenzo Fiaschitello
Dietro il ricordo delle vostre voci

Dietro il ricordo delle vostre voci

si perde il mio cuore e fioriscono i miei

pensieri come ciuffi coronati di viole.

La sera sprofonda nel silenzio della notte,

rotonda pena mi divora quando penso

alle tracce della fatica antica lasciate

dalle generose braccia di avi ormai sperduti,

come secche foglie d'autunno in un cielo

presago d'ombra e di fugace tempo.

Ascolta! Non senti ancora anche tu

le loro voci? Parole che esalano come nebbia

mattutina dalla terra arata. Il vento le disperde

e sospinge lontano, ora con furia, ora

con eterna carezza. E in armonia con altre

infinite, ne ricava suoni e sospiri

che tornano rivestiti di inconsumabile essere.

Leggi le più belle Poesie di Vincenzo Fiaschitello