Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

cuore
Poesia di Vincenzo Fiaschitello 

C'è sempre in agguato un amore

Lacrime, gemme della solitudine.
Fai in modo che cadendo non tocchino
aride primavere,
primavere dimentiche d'azzurri
mattutini fiori e di rondini
che sfiorano tetti e bifore
d'antichi palazzi. Non scordarti
che c'è sempre in agguato un amore
che chiede proprio di te,
per quanto leggere sulla sabbia
del mare lascino orme i tuoi piedi.
Il tuo cuore batte per qualcuno
o qualcosa che non conosci ancora,
ma come in un riflesso di specchio
intravedi. A te, malinconica creatura,
il coraggio di mutare con ardore
quel balenìo da infantile gibigiana
in un punto di raccordo tra il meraviglioso
istante e l'infinito.