Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Poesia di Tommaso Stigliani 
Bacio dimandato con arguzia 

Ier, che tu dolcemente,
al suon di questi rivi,
bella donna, dormivi,
un bacio io ti furai tacitamente.
Volentier tel confesso,
perché‚ già ripentito
del furto ch'ho commesso:
voglio al tuo vago volto
render quel che gli ho tolto.