Login

Pin It

Poesia di Térésah
Il paese di Scarperia

C'è' un paese,
un paese, bimbi miei!
Ci si vendono le scarpe,
ci si va per una via
e lo chiaman Scarperia.
Ci son scarpe da pigliarne,
da sciuparne, da buttarne,
ci son tanti ciabattini,
tutti in fila sulle porte,
col deschetto e con lo spago,
con la lesina e con l'ago.
Cucion fitto, batton forte
tutti in fila sulle porte.
Scarpe, scarpe, scarpe, scarpe.
Ch'è più bello delle scarpe?
Te le infili la mattina
e cammina, poi cammina;
non sei solo mai, per via,
con le scarpe in compagnia;
così allegre, così buone,
che da nuove hanno lo scricchio,
e da vecchie, poverelle,
ridon tutte, ridarelle!

Pin It

Commenti