Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poesia di Stéphane Mallarmè
Ventaglio

Quasi usando per sua parola
 Null'altro che un battito al cielo,
Il futuro verso s'invola
Dall'avorio che in sé lo cela.
Ala piano corra all'orecchio
Questo ventaglio se esso è
Quello per cui qualche specchio
Risplendette dietro di te
Chiaro (dove ritorna a scendere
Inseguita in ogni frammento
Un po' d'invisibile cenere
Unica a rendermi lamento)
Ed appaia uguale domani
Tra quelle tue agili mani.

Commenti

Potrebbero interessarti