Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Arche Scaligere
Poesia di Salvatore Quasimodo

Le arche scaligere

Ora gli eroi sono fossili arguti
nei musei di storia -soldato, ape soldato 
morto ai limiti di verità -e l'uomo
si prova eroe d'astuzia e d:ingiustizia,
e vanno ai secoli moduli e schede
della sua gloria quotidiana a uno a uno,
 i segnati di Cristo e d'Anticristo,
 torno e saluto la tua arca, Cangrande
della Scala, anche se il tuo corpo intatto
spari per l'aria e nell' Adige in polvere
viola principesca. Tu fra' l'icona
di gerani del vicolo dei Mori
e le bianche botteghe di merciai
eri, sollevato da terra,
un'armatura da schiantare senza pioggia
e fango dalla pietra dura. Pure
i miei padri per millenni tirarono
in alto i loro morti per nasconderli
nelle tane dell'arnia di Pantàlica.
Piu vicino al cielo, Cangrande, alla lucente
immaginazione degli astri, piu lontano
da terra che l'uomo teme da vivo e da morto.

Leggi le Poesie di Salvatore Quasimodo




TAGS: