Login

https://www.poesie.reportonline.it/poesie-di-salvatore-padrenostro/poesia-di-salvatore-padrenostro-il-colubre.html
Accedi
  • Registrati
  • /lost-user-name.htmlNome utente dimenticato?/password-dimenticata.htmlPassword dimenticata?aHR0cHM6Ly93d3cucG9lc2llLnJlcG9ydG9ubGluZS5pdC9wb2VzaWUtZGktc2FsdmF0b3JlLXBhZHJlbm9zdHJvL3BvZXNpYS1kaS1zYWx2YXRvcmUtcGFkcmVub3N0cm8taWwtY29sdWJyZS5odG1s
    it-IT
    Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
     

    Poeti Emergenti
     Poesia di Salvatore Padrenostro 
    Il colubre

    M'intimo di seguire la scia
    dal tuo corpo lasciata
    l'impressione dal tuo movimento
    nello spazio segnata: l'angue,
    sempre la stessa, in mutamento

    ( mimica del volto)

    la serpe che ti cresce
    in seno amica
    sono io; il colubre seguente è
    bilingue litigio con me stesso:
    pour t'avoir, per non averti detto
    tutto quanto... canto d'amour
    fou, d'un muto folle rispetto

    (m'argino)

    lascio un bacio scorrere

    sulla pelle della notte

     

    Commenti

    Potrebbero interessarti