Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poesia di Remo Mannoni
La palude

Zampilla l'acqua su da la montana
rupe spaccata con getti alti e lieti,
garrula corre tra fiori e giuncheti
ora argentea cascata, ora fontana,


ma giunta nella valle, una malsfilla
nebbia l' incoglie; stagna fra i roveti,
e tra l'erbacce nei fangosi greti
s'attorce il serpe e gracida la rana.


E tale è il mio pensiero, anch' ei dal duro
fantasticar della mente che suda m
sorge, e di liete immagini s'infiora .

Ma tratto poi dal meditare oscuro
vapora tristi larve e s'impaluda
del freddo Dubbio nella morta gora.

da Marfono, Il luglio 1903 

Leggi le Poesie di Remo Mannoni