Login

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Poesia di Rabindranath Tagore
Quando la notte vado sola al mio appuntamento d'amore

Quando la notte vado sola al mio appuntamento d'amore,
gli uccelli non cantano, il vento non soffia, le case
ai lati della strada sono silenziose.
Solo i miei bracciali tintinnano a ogni passo
e io me ne vergogno.
Quando siedo al balcone e ascolto giungere
i suoi passi, non c'è stormire di foglie sui rami,
l'acqua del fiume è ferma come la spada
sulle ginocchia d'una sentinella addormentata.
Solo il mio cuore batte con violenza
e io non so come tranquillizzarlo.
Quando il mio amore arriva e siede vicino a me,
quando il mio corpo freme e le mie palpebre
s'abbassano,
la notte s'oscura, il vento spegne la lampada
e le nuvole velano le stelle.
È allora che il gioiello sul mio seno scintilla,
e io non so come nasconderlo.


Da Il giardiniere

Commenti

Potrebbero interessarti