Login

Pin It

Poesia di Pier Angelo Piai
Analfabeti dell'essere

Ci guardiamo, parliamo, camminiamo
seguiamo i funerali, ci immergiamo nella folla,
ci tuffiamo nel traffico nauseante della città,

e fingiamo di non sapere...

Ci lasciamo stordire dal brusio quotidiano,
ci immergiamo tra mille cose disperse,
siamo indaffarati nel lavoro monotono

e fingiamo di non sapere...

Affolliamo locali d'ogni tipo,
riempiamo l'aria di vuote parole,
seguiamo chimere acerbe

e fingiamo di non sapere...

Dentro ogni volto un teschio,
in ogni corpo miasmi disgustosi,
sotto i piedi una possibile fossa

e fingiamo di non sapere...
che tutto è così fugace,
e che qui non possediamo
stabile dimora nel tempo

Ma siamo solo armature
destinate a cementare
l'architettura dell'essere.

Leggi le Poesie di Pier Angelo Piai

Pin It

Commenti