Poesia di Maria Albina Scavuzzo - Pasqua

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Poesia di Maria Albina Scavuzzo
Pasqua

Se io potessi comandare
ordinerei a tutti i paesi:
«A Pasqua dovete lanciare
mille colombe nei vostri cieli ».
Pensate come sarebbe bello!
Nel nostro cielo d'aprile
ali, ali di bianche colombe
attorno ad ogni campanile.
Il campanile, io ci scommetto,
di gioia sarebbe matto:
non fermerebbe pia le campane
fino a che non avesse detto
alle stelle pia lontane,
alle rondini sotto il tetto
e al pesco di primavera,
all'olivo tutto d'argento,
alle candele di cera
della casa del Signore:
«lo sono contento, contento:
c'è la pace sulla terra,
non si parla pia di guerra
e risorto è l'amore ». 

Leggi le Poesie di Pasqua

TAGS:

Commenti

Potrebbero interessarti