Login

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Poesia di Antonio Gazzoletti
Cristoforo Colombo

Ecco stormi d'augelli che a ponente
volano alacremente;
ed alghe e tronchi incisi,
da vicin suoI divisi...
Terra! Terra! - Qual grido!
Si ridesta
l'abbattuto coraggio... alzo la testa...
E' la terra! E' la terra! - Or chi
potria
narrar la gioia mia?
Un lume, all'aer scuro
veduto da lontano,
dà forza al cor sicuro.
Avanti... avanti!... Ecco l'aurora.
Un sogno
il mio fors'è?...No, non è sogno, è
quella
la, terra disiata,
vergin, rorida, bella,
come sposa al valore in premio
data:
bella e feconda al par della speranza
tanti lustri nutrita.
Ecco il sol che la bacia e l'esultanza
vi raddoppia e la vita!
Ammainate le vele... il palischermo
gittate! O terra, alfin ti premio!
O mio
lungo sospiro, o non invan creduto
 mondo del mio pensiero, io ti saluto!

Commenti

Potrebbero interessarti