Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Poesie di Ottaviano Giannangeli - palazzo futuro
Poesia di Ottaviano Giannangeli

Palazzi del futuro

Palazzi del futuro, grattacieli
che conterrete un paio di città,
penso al segreto della mia casetta
che un giorno - anch'esso - si dissiperà.
Stridulo cancelletto del giardino,
porta da cui passò Felicità,
in cui si ripeterono gli addii
e i baci di chi resta e di chi va;

maestosi portali ove lo scalpito
sonava ancora cinquant'anni fa
dei palafreni; linde autorimesse
dove per poco ancora fruscerà

la fuoriserie: dite, nei murati
pianiterra, di voi che resterà
allorchè da verande e da finestre
il razzo umano si distaccherà?

Sciame d'uomini-grifi, il Cinquemila
nel gaio azzurro si disperderà,
e tu dolente cercherai nuovi ésiti
per l'estroso fanciullo, Umanità.


da Stanze per la giostra dei dischi volanti

Potrebbero interessarti