Login

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

rosedireportonline

Poeti Emergenti
Poesia di Nunzio Miale
All’amore dolce

Ho trovato il mio cielo, le ali intorpidite si spiegano con fatica, quasi con dolore dopo la lunga prigionia.

La porta della gabbia si è aperta nell’azzurro dopo un sempre di buio.

Gli occhi ne sono feriti e la gioia è quasi pura.

Piano le mie ali si stendono, piano i miei occhi guardano in alto, e improvvisa la voglia di volare, mi batte il cuore in gola.

Chiudo gli occhi e volo in alto, in alto, fino a toccare il sole, fino ad essere parte del cielo fino a confondermi nell’azzurro, fino all’infinito, fino a te.

C’è qualcosa che avverto nel profondo del cuore, è da ieri che mi sento come avvolto in una nube, in uno stato di grazia che mai vorrei abbandonare.

Questo mi spinge ad uscire fuori dalla realtà, deve essere così, altrimenti non potrei assaporare quel profumo di pace che i tuoi occhi emanano al nostro incontro,
insieme a te io vivo.

Sono innamorato di te, il meraviglioso e dolce amore sulla mia anima si è abbattuto come i raggi del sole fanno aprire i petali dei fiori.

Sono rimasto scosso da una forza prorompente, come le onde del mare che sui lucidi scogli si infrangono.

Mai avevo provato una simile sensazione, mai ero stato avvolto da una così pura felicità di amore dolce.

L’amore che oggi vive dentro di me mi riempie il cuore e mi spinge ad amare, mi spinge per avere amore da te, quell’amore che da solo può illuminare la mia casa,
la mia vita e il mondo intero.

Commenti

Potrebbero interessarti