Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Pastorale
di Sant' Alfonso MarIa de' Liguori

Quanno nascette Ninno a Bettalemme
Era nott' e pareva miezojuorno.
Mai le stelle - lustre e belle

Se vedetteno accossì;
E 'a cchiù lucente
Jett' a chiammà li Magge all'Uriente.
De pressa se scetajeno l' aucielle
Cantanno de 'na forma tutta nova;
Pe 'nsi agrille - co li strille
E zompanno 'a ccà e da llà:
È nato, è nato,
Dicevano, lo Dio che 'nce ha creato.

Co tutto ch'era vierno, Ninno bello,
Nascetteno a migliara rose e sciure.
Pe 'nsi 'o ffieno sicco e tuosto
Che fuje puosto - sotto a te,
Se 'nfigliulette
E de frunnelle e sciure se vestette.

A no paese che se chiamma Ngadde
Sciurettero le bigne e ascette l'uva.
Ninno mio sapuritiello,
Rappusciello - d'uva si tu
Ca, tutt' ammore,
Faje doce'a vocca, e po' 'mbriache'o core.

No nc' erano nemmice per la terra,
La pecora pasceva c' 'o lione;
Co 'a crapette - se vedette
'0 liupardo pazzeà;
L'urzo e'o vitiello,
E co lo lupo 'n pace'o pecoriello. ...

Viene, Suonno, da lo cielo,
Viene e adduorme sto Nennillo;
Pe pietà, ca è peccerillo;
Viene, Suonno, e non tardà.
Gioia bella de sto core
Vorria suonno arreventare,
Doce doce pe te fare
St'uocchie belle addormentà.

Ma si tu p' essere amato
Tt si fatto bammeniello,
Sulo ammore è'o sunnariello
Che dormire te po' fa.
Ment' è chesto può fa nonna,

Pe te st' arma è arza e bona;
T'amo, t'a... Oh! Sta canzona
Già l'ha fatto addobbeà.
T'amo, Dio - Bello mio;

T'amo, Gioia, t'a...

Esempi di versi napoletani legati al Natale: dalla Pastorale settecentesca di Sant'Alfonso Maria de' Liguori 1758 (primo ad impiegare il dialetto napoletano nella composizione di canti religiosi), fino alla poesia di Salvatore Di Giacomo,
Nuttata 'e Natale, di cui si ripropongono le strofe relative al disagio degli zampognari,  costretti al vento e al gelo, alla rinunzia a canzoni d'amore.

Commenti

Potrebbero interessarti