Login

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

libro aquilone
Poesia di Maurizio Sgarro 
Le inidutitaeB

Beati i sazi di cuore

quelli del tanto penso a me stesso e a me basto

quelli del non pensare agli altri

quelli del tanto se operi bene non serve a nulla

Rallegratevi ed esultate

perchè saranno chiamati figli delle certezze

Beati quelli che godono della vita

che accumulano ricchezze e fortune

che sghignazzano sempre e non si lasciano sfiorare

dalle tristezze e dagli abomini del mondo

Rallegratevi ed esultate

perchè saranno chiamati figli del godimento

Beati i superbi

che sanno farsi valere nella vita

che guardano compiaciuti gli altri dall'alto di una collina

sempre pronti a glorificarsi e a pontificare

beandosi del bel mostrare i propri talenti

che li separano dagli inferiori

Rallegratevi ed esultate

perchè saranno chiamati figli del compiacimento

Beati quelli sempre pronti ad approffittare

a cercare sempre di trarre il proprio vantaggio sulla pelle degli altri

ad usare la demagogia per ottenere consensi

per poi usarli a proprio uso e consumo

Rallegratevi ed esultate

perchè saranno chiamati figli insaziabili della furbizia

Beati i sicuri di sè giudici per eccellenza

sempre pronti a fabbricare e  sparare i proiettili della maldicenza

della menzogna

del giudizio e pregiudizio

quelli del sommo consiglio

del tanto glielo avevo detto

adesso sono fatti suoi

Rallegratevi ed esultate

perchè saranno riconosciuti figli legittimi nei tribunali

Beati gli sgamati

quelli che non si faranno mai fregare dal prossimo

quelli del fidarsi è bene  ma mai fidarsi dell'altro

quelli del tanto che sogni a fare

guarda me che sto con i piedi per terra

Rallegratevi ed esultate

perchè saranno chiamati figli del disincanto

Beati i costruttori di nefaste ricchezze

quelle dei mercanti di morte e quelle figlie della corruzione

quelle delle furbe multinazionali e delle politiche prone ed asservite

quelle che si producono inquinando e divorando risorse della terra

quelle senza nemmeno equamente distribuirle

Rallegratevi ed esultate

perchè saranno chiamati figli della potenza

Beati i quiescenti

quelli del non ti immischiare che rischi

quelli del stattene a casa che non ti riguarda

quelli del tanto cosa puoi farci il mondo è così

Rallegratevi ed esultate

perchè saranno chiamati figli del disimpegno

Beati quando vi loderanno

vi imbroderanno e vi intorteranno

dicendo ogni sorta di bene sul vostro conto per causa vostra

Rallegratevi ed esultate

perchè grande è la ricompensa per voi su questa terra

Commenti

Potrebbero interessarti