Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poesia di Maurizio Sgarro
I segni dei tempi

Tu mi inondi di un amore immenso
ma il mio cuore riesce a contenerne solo gocce
Tu mi ricolmi di perfetta letizia
ma la sofferenza e il pianto mi sovrastano

E' l'epoca in cui l'anima si raffredda

Sappiamo leggere i segni dei tempi?

Nè terremoti nè pestilenze
nè vendette nè guerre
nè abomini nè vili barbarie
saranno il segno della fine

ma un cuore che non s'indigna più
e la coscienza che viene sotterrata

La ricerca dell'essere svanisce
non si guarda più dentro se stessi

Il senso della vita comunitaria
si smarrisce nel tranello di gabbie dorate

L'istinto perverso s'insinua nell'anima
l'istinto benigno giace privo di sensi

Sappiamo leggere i segni dei tempi?


poesia pubblicata nel 2010 nella raccolta Nel Cuore di Dio

Commenti

Potrebbero interessarti