Login

Poesia di Massimo Bena I primi e gli ultimi
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poesia di Massimo Bena
I primi e gli ultimi

Cammino con un fiore in mano, al mio fianco la Speranza,

la Morte che mi insegue.

Incontro il buttafuori della Grande Banca dei Potenti del Mondo,

e mi dice di proseguire per la mia strada senza far domande.

Oltre le utopie e le distopie.

Oltre la notte e tutte le paure.

Oltre il filo di Arianna.

Oltre le idee giuste e sbagliate.

Che tristezza  nel vedere gli ultimi che omaggiano i primi,

quando proprio i primi hanno sfruttato e sbeffeggiato gli ultimi.

Sotto un cielo rosso dal sangue freddo,

i  padroni e i potenti hanno tracciato un cerchio

dove solo loro possono entrare.

I ricchi sempre piu' ricchi,

i poveri sempre piu' poveri .

       Leggi le più belle Poesie di Massimo Bena

Commenti

Potrebbero interessarti