Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Poeti Emergenti -
Poesia di Marzia Serpi -
Il geco parlante -


All'improvviso la porta si è spalancata

eri tutta tesa e indaffarata

con la borsa da spesa in mano

e ho udito un urlo sovrumano.

Me ne stavo lì da poco tutto rilassato

sopra il divano in un muro bianco gessato,

mi son chiesto cos'è successo?

non capivo che ero io la causa di quel chiasso.

Uh! quante storie visitavo il tuo salotto

ma, sono proprio così brutto?

Nemmeno il tempo di cercar l'andata

e ti vedo minacciosa con la granata

tento di fuggire, son veloce come un nastro

inizia così la corsa, caccia al mostro!!

Hai la meglio, l'oggetto mi colpisce

capisco che la mia vita finisce.

E mentre mi sento spazzar via velocemente

un'ultima domanda mi passa nella mente.

Chissà come sarebbe cambiata la situazione

se non fossi nato geco, ma leone!?

Potrebbero interessarti